L’evoluzione della telefonia mobile

Le novità del Mobile World Congress
28 Febbraio 2018
Le novità sulla protezione dei dati personali con il GDPR
5 Aprile 2018

Telefonia Mobile, una storia che inizia il 3 aprile 1973 nelle strade di New York, con la prima telefonata da cellulare di Martin Cooper della Motorola ad Angel alla Bell.

Se 45 anni fa non si sapeva bene quali fossero gli aspetti di questa rivoluzione, oggi abbiamo la piena consapevolezza che non potremmo più rinunciare al nostro smartphone, diventato oramai un prolungamento del nostro corpo e compagno fedele della nostra memoria, guadagnandosi un ruolo di rilievo nel corso della nostra vita, e diventando uno strumento imprescindibile per il normale svolgimento della nostra quotidianità.

Per toccare con mano il primo telefonino, che tanto “ino” non era, abbiamo aspettato 10 anni, e altrettanti prima che diventasse un oggetto di massa, fino alla recente introduzione dagli smartphone connessi alla rete.

Ogni anno assistiamo alla presentazione di nuove funzionalità, e ogni anno le nostre aspettative aumentano, richiedendo nuovi design e nuove caratteristiche da sfoggiare.

A fare da traino alla continua ricerca di funzioni sono sicuramente le app, la cui nascita ufficiale è da attribuirsi al 2008 con l’App Store integrato nel sistema operativo degli iPhone, le cui orme sono state seguite nell’immediato dagli altri giganti della telefonia mobile.

Le applicazioni hanno rivoluzionato l’uso del telefono cellulare, trasformandolo da semplice canale di comunicazione ad uno strumento interattivo avanzato che, in maniera semplice e veloce, permette di giocare, informarsi, lavorare, comprare, filmare, socializzare e non solo.

Abbiamo il nostro mondo “web” in tasca e ci muoviamo con disinvoltura in un contesto in cui trasmettiamo e riceviamo dati di continuo come se fosse sempre stato così.

Ma quale sarà la prossima tendenza? Pensi manchi ancora qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.