IoT al CES, le novità della 51° edizione di LasVegas

Dispositivi e software Voip, quali scegliere
28 Dicembre 2017
Roaming all’estero, le novità del 2018
28 Gennaio 2018

Si è conclusa a Las Vegas la 51esima edizione del CES (Consumer Electronic Slow), la fiera hitech più grande del mondo. Come da tradizione è stata un’occasione per il lancio di numerosi prodotti tecnologici di ultima generazione, nel corso della settimana dal 9 al 12 gennaio.

8000 mq che hanno ospitato 3900 espositori, tra cui 900 start up, palcoscenico di più di 20000 nuovi prodotti tecnologici!

Protagonista indiscusso di questa edizione del CES è stato sicuramente l’internet delle cose (IOT), con dispositivi di tutti i generi, collegati alla rete, ed idee a dir poco originali e stravaganti.

Proviamo a presentarvene qualcuna:

  • CX-1, Il trolley cagnolino, che segue il suo padrone grazie ad un software di riconoscimento facciale, ad un sistema di navigazione e ad un software che gli permette di evitare gli ostacoli, oltre ad un originale sistema di allarme che come ci si aspetterebbe da un buon cane da guardia, si mette ad abbagliare ai malintenzionati che lo allontanano dal suo padrone.
  • Somnox, il robot del sonno, che può essere descritto come un cuscino che simula il respiro e il movimento di un essere umano, dando tranquillità e sonni tranquilli
  • Razor, il propulsore per bambini che potenzia le scarpe da ginnastica con delle rotelle motorizzate, che arrivano sino ai 16km/h
  • L’Oreal UV Sense, un sensore lungo 9 mm e spesso 2mm che si applica all’unghia della mano e misura l’esposizione ai raggi UV e trasmette i dati allo smartphone con alert in caso di troppa esposizione.
  • Numi, il water di nuova generazione, per un’esperienza rilassante e piacevole. Sarà collegato ad Alexa, il sistema di Amazon per il controllo vocale, o tramite un pannello di controllo touch, che permetterà di attivare profili utente personalizzati, funzioni del wc e del bidet integrato, ascoltare musica e fare una chiamata in totale relax.
  • Foldimate, il robot che ti piega in maniera impeccabile camicie e magliette

Chissà se questi gadget entreranno nelle nostre case, ma di sicuro l’IoT sta offrendo opportunità di innovazione che non pensavamo possibili, e questa evoluzione è talmente veloce che potrebbe essere un rischio dal punto di vista della sicurezza, che non sembra riuscire a tenere il passo.

Non basta rendere intelligenti gli oggetti, un’altra sfida altrettanto ambiziosa sta nel rendere le reti, in cui viaggiano le nostre informazioni, sempre più intelligenti e sicure, al fine di prevenire le minacce alla sicurezza della nostra identità.

Nel prossimo articolo cercheremo di fare il punto sulla sicurezza e l’IoT. Nel frattempo diteci nei commenti cosa ne pensate di queste invenzioni: vi lasciano entusiasti, preoccupati o semplicemente disinteressati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.