Dispositivi e software Voip, quali scegliere

Le comunicazioni di nuova generazione corrono su tecnologia VoIP
15 Dicembre 2017
IoT al CES, le novità della 51° edizione di LasVegas
12 Gennaio 2018

Le conversazioni telefoniche attraverso dispositivi VoIP sono un prodotto recente di telecomunicazione, rese possibili solo a partire dagli anni ’90. Si differenziano dalle telefonate tradizionali per il loro meccanismo di funzionamento che prevede una commutazione di pacchetto che si poggia su protocolli IP.

Vuoi più informazioni sul VoIP? Leggi il nostro precedente articolo!|

La tecnologia VoIP non soltanto permette di ridurre i costi ed ampliare le funzionalità di chiamata, ma soprattutto introduce una maggiore sicurezza grazie a standard più complessi da intercettare e la crittografia applicata.

Di seguito abbiamo stilato una lista di possibili scelte, per le chiamate VoIP:

Skype

Il primo nome che ci viene in mente è Skype. Software multipiattaforma, disponibile per Windows, MacOS, Linux, Android, iOS, permette conversazioni audio e video che includono fino a 25 partecipanti e chiamate a pagamento verso numeri fissi e mobile.

Hangouts 

Servizio google, di messaggistica e VoIP, disponibile come piattaforma web, come app per iOS, Android, ed estensione per chrome. Si integra perfettamente con tutti i servizi google, e permette di invitare, alla conversazione VoIP, i contatti nella propria rubrica, inviando una email o tramite il numero di telefono. Le chiamate audio e video funzionano anche con gruppi di 10 persone.

Apple Facetime

App riservata agli utenti iOS e OS X, che permette di effettuare video chiamate “solo” a persone che utilizzano dispositivi Apple. Molto intuitiva  e con ottima qualità dell’immagine video e audio, ma non potrà essere la nostra scelta esclusiva.

Talky

Talky è un’applicazione web che funziona solo da browser. Permette di avviare videoconferenze di gruppo per un massimo di 15 persone. L’amministratore che schedula la conference, sceglie un URL da condividere per l’accesso, che può essere protetto anche da password, per un più elevato livello di sicurezza.

Messenger

È l’alternativa offerta da facebook, con funzionalità e strumenti avanzati per chat, chiamate vocali e videochiamate che non necessariamente richiedono di essere iscritti al social network per poter usufruire del servizio. Ma non supporta le chiamate di gruppo.

Whatsapp

Le chiamate e video chiamate possono essere avviate anche tramite l’app di whatsapp, verso i propri contatti presenti in rubrica. È una funzionalità che si aggiunge a quella di messaggistica e note audio. Bisogna però sottolineare che non supporta le chiamate di gruppo e la funzione chiamata non è disponibile accedendo dall’applicazione web.

Dopo questa breve carrellata di applicazioni disponibili per le chiamate VoIP, non completamente esaustiva, a voi la parola per completarne la lista, commentate con le vostre soluzioni preferite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.